L’importanza della Valutazione Posturale per l’ottimizzazione delle performance

L’importanza della Valutazione Posturale per l’ottimizzazione delle performance

Un’attenta valutazione posturale e biomeccanica è utilizzata per determinare la condizione muscolo-scheletrico dell’atleta e, di solito, dovrebbe essere eseguita in fase di pre-agonistica.

Questo tipo di valutazione può coinvolgere anche test muscolari specifici, in relazione allo sport praticato.

Una valutazione fisica dell’atleta consente al professionista di fornire tutti gli elementi utili all’atleta stesso, al tecnico o al preparatore che lo segue, per svolgere un corretto e adeguato allenamento nella stagione, mettendogli a disposizione i dati che definiscono i punti di forza e quelli di debolezza sui quali lavorare.

Una buona valutazione posturale e biomeccanica comprende solitamente:

L’analisi statica e dinamica dell’appoggio plantare;

L’ampiezza del movimento articolare (Range Of Motion) statica e dinamica

L’analisi di forza e resistenza muscolare

Tutte queste valutazioni permettono di evidenziare eventuali scompensi muscolari che generano asimmetrie che, se non fossero prese in considerazione aumenterebbero esponenzialmente il rischio d’infortuni o, più semplicemente, ridurrebbero l’efficacia della performance.
Numerosi studi in ambito sportivo hanno riferito che i gruppi muscolari accorciati che provocano rigidità delle articolazioni, possono predisporre i muscoli, tendini, legamenti e persino tessuto osseo a carichi fisici di stress, tali da incrementare il rischio d’infortuni. Col tempo, infatti, l’infiammazione prodotta dallo stress muscolare, potrebbe causare traumi e lesioni.

Una valutazione completa quindi, aiuterà a valutare i sistemi muscolo-scheletrici e il loro ‘equilibrio’ per definire potenziali aree che possono avere la predisposizione a un infortunio.

Oltre a questo, valutare preventivamente dove “carichiamo” maggiormente, e quali muscoli sono più o meno accorciati, consente di mantenere in equilibrio anche le funzioni endogene, mantenendo la corretta fisiologia del sistema vascolare, nervoso e linfatico e garantendo, in caso d’infortunio un più rapido recupero.

Avendo verificato le asimmetrie, e lavorando per correggerle ci si predispone anche a una migliore sensibilità propriocettiva, che è fondamentale per reagire istintivamente a eventi inaspettati che possono accadere durante la pratica di uno sport.

 

Per prenotare la tua Valutazione Posturale chiama: 0721.876162

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *